20 maggio Tazenda in concerto a Sedico (BL)

Copertina_Sistoria_Tazenda
 

SABATO 20 MAGGIO AL PALASPORT DI SEDICO (BELLUNO) 

LA PRIMA TAPPA DEL TOUR NAZIONALE

 DAI MONTI BELLUNESI 

SPUNTA LA LUNA DEI TAZENDA

SEDICO (BELLUNO). Dalla Sardegna alla provincia di Belluno, con la forza di 30 anni di storia intensa. Il rock etnico dei Tazenda arriva al Palasport di Sedico (BL): fissato per sabato 20 maggio, alle 21.15, il concerto che consentirà alla band sarda di esibirsi nei brani recentemente raccolti in “S’istoria”, il primo cofanetto antologico che contiene la miglior produzione del gruppo e che Sony Music ha pubblicato ad ottobre dello scorso anno. Anche nel bellunese si sprigionerà l’intima energia di quello che viene identificato come il “Tazenda sound”: “Raccogliamo i suoni della Sardegna arcaica e misteriosa in osmosi con l’elettronica, raccontiamo anche le cose più forti in modo gentile”, spiega la band, con Gino Marielli, Gigi Camedda e Nicola Nite (nelle foto).

Partiranno dal loro brano forse più noto, quello che ha determinato la nascita di un format canzone (in sardo ed italiano), “Spunta la luna dal monte” (del 1991 con Andrea Parodi alla voce insieme a Pierangelo Bertoli), fino al capolavoro della rinascita “Domo mia” (del 2007 con Beppe Dettori alla voce), passando per “Nanneddu meu” (del 1991), ormai il simbolo della lotta e della denuncia verso le ingiustizie e i soprusi, “Carrasecare” (del 1990), forse la canzone degli esordi più rappresentativa del gruppo, fino a “Mamoiada” (del 1992), che ha coinciso con la fine di un’annosa faida che dilaniava le famiglie del noto paese della Barbagia ed ora viene cantata come un inno alla pace. E non potrà mancare “No potho reposare” .

Già aperte le prevendite. Biglietto 20 euro, più 2 euro di prevendita; è possibile acquistare sul circuito Getiket (tutte le filiali Unicredit e le molte agenzie autorizzate), e pure online su www.getiket.it; a Sedico i biglietti sono disponibili alla Pro Loco, a Feltre da Garbin Viaggi, a Belluno da Scoppio Spettacoli e ad Agordo da Radio Più, che è pure media partner dell’evento. Un concerto nel segno della responsabilità sociale: parte del ricavato andrà all’Auser di Feltre, i bambini fino a 10 anni entrano gratis; ingresso gratuito per le persone diversamente abili, paga solo l’accompagnatore.

Infoline:  320/0437637.

Ufficio Stampa:
Silvia Bergamin
349/6109999

Vai alle News >

P.I. 02287380907
 

 
 
previous next
X